Delle motivazioni della sentenza Diaz

Ogni promessa e’ un debito, ed eccomi a saldare: andando in treno, mi sono letto le motivazioni della sentenza Diaz, quasi tutta, e con Mau ed Enzino abbiamo fatto una (due) puntata del podcast. Per ora ecco la prima parte da Siee Giuee Accaso:

In questa puntata Edo s’è letto gran parte delle motivazioni della sentenza per i fatti della Diaz, di cui ci siamo occupati nelle scorse puntate (qui e qui) e tenta di farne un riassunto. In questa puntata ci occuperemo della ricostruzione dei fatti.

Estratti dalle motivazioni della sentenza:

Deve dunque riconoscersi che la perquisizione venne disposta in presenza dei presupposti di legge.
Ciò che invece avvenne non solo al di fuori di ogni regola e di ogni previsione normativa ma anche di ogni principio di umanità e di rispetto delle persone è quanto accadde all’interno della Diaz Pertini.
Ed invero, anche qualora le forze dell’ordine fossero state fondatamente certe che all’interno dell’istituto si trovassero esclusivamente appartenenti al black block o comunque pericolosi terroristi, non sarebbero state per nulla autorizzate, neanche in tale ipotesi, a porre in essere le violenze descritte dalle vittime e a picchiare indiscriminatamente tutti coloro che vi si trovavano, qualora questi non avessero posto in essere atti violenti nei loro confronti.
[...]

Quanto avvenuto in tutti i piani dell’edificio scolastico con numerosi feriti, di cui diversi anche gravi, tale da indurre lo stesso imputato Fournier a paragonare la situazione ad una “macelleria messicana”, appare di notevole gravità sia sotto il profilo umano sia sotto quello legale.
In uno stato di diritto non è invero accettabile che proprio coloro che dovrebbero essere i tutori dell’ordine e della legalità pongano in essere azioni lesive di tale entità, anche se in situazioni di particolare stress.

La musica è dal concept album di mr.Pink dal titolo Genova luglio 2001.

Segnalazioni:

  • Grande Unione Nazionale Podcasters: www.gunp.it
  • Pizzacast, il podcast di Marco e Bea (Auguri!!!)
  • Rockhouse, il podcast dall’Irlanda di Julien, Deborah e Agata
  • Ripassiamo i concetti base dei processi penali in Italia grazie alle puntate di Siee Giuee Accaso con Luana.

I (nuovi) link alla puntata in ogg (18.5 Mb) o mp3 (32.2 Mb).

Oppure ascoltatelo online

 
icon for podpress  Standard Podcast: Play Now | Play in Popup | Download


Creative Commons License

0 comments ↓

There are no comments yet...Kick things off by filling out the form below.

Leave a Comment